Accendini per preppers

Con un accendino, puoi accendere un fuoco, cucinare cibo, purificare l'acqua, proteggerti dagli animali selvatici e stare al caldo, tra le altre cose. Tuttavia, non sono tutti uguali

450
Accendino multiuso
Accendino multiuso

Gli accendini non sono solo per i fumatori! Gli accendini sono i migliori strumenti utili da avere sempre e ovunque. Dalla tua auto al tuo kit da campeggio, è una buona idea avere un accendino a portata di mano. È conveniente, compatto, leggero e versatile, il che lo rende un must nella tua borsa di sopravvivenza.

Con un accendino, puoi accendere un fuoco, cucinare cibo, purificare l’acqua, proteggerti dagli animali selvatici e stare al caldo, tra le altre cose. Tuttavia, non sono tutti uguali.

Quali sono i diversi tipi di accendini?

Accendini in plastica con pietra a scintille tipo Bic

Questo è l’accendino più popolare che troverai sul mercato. È la categoria a cui appartiene la maggior parte degli accendini usa e getta. Il corpo dell’accendino è spesso realizzato in plastica. Pensa a Bic come all’esempio perfetto. La sua ruota è realizzata in acciaio seghettato. Sotto la ruota troverai la pietra focaia. Spingi la ruota con una pressione sufficiente e sfregherà contro la pietra focaia, creando una scintilla.

Prendi nota di alcuni dei suoi limiti. Ad esempio, spesso non dura più di 3.000 accensioni. Inoltre, non è antivento. Ad alcuni potrebbe non piacere anche il modo in cui la ruota che genera la scintilla tende a surriscaldarsi.

Accendino piezoelettrico

Il tipo di accensione che troverai più comunemente nelle stufe portatili e nei barbecue a gas è l’accensione piezoelettrica, utilizzata oggi in molti accendini. Funziona secondo il principio della piezoelettricità. Quest’ultimo si riferisce alla capacità di un materiale di avere una carica elettrica dopo l’applicazione di uno stress meccanico. La sua durata è solitamente più breve di un accendino a ruota, spesso è solo di 1.800 utilizzi.

Accendino ricaricabile ad accensione piezoelettrica
Questo tipo di accendino è quasi simile a un bic. La differenza principale, tuttavia, è che non esiste una ruota di metallo. Ha invece una plastica che spinge l’elemento al quarzo per attivare la scintilla. Si crea tensione, colpendo il carburante all’interno dell’accendino per creare una fiamma.

Usando il butano come combustibile, è un accendino usa e getta comune tra i fumatori. È facile da accendere anche quando la mano è sudata o quando si stanno usando guanti.  Tuttavia, presenta anche alcuni inconvenienti. Ad esempio, ad alcuni potrebbe non piacere il fatto che non funzioni in condizioni di umido e vento.

Accendino antivento

Quando si tratta di accendini antivento, c’è un marchio popolare di cui probabilmente la maggior parte di voi è a conoscenza: Zippo. Per più di cento anni, è stato un grande successo nel mercato globale.

Una delle cose migliori di un accendino antivento è che rimane acceso, anche quando togli la mano quando fa freddo e c’è vento, la fiamma rimane accesa. L’unico modo in cui si spegne è chiudendo il coperchio. Altrimenti, la fiamma rimarrà viva proprio come una candela accesa.

Un altro aspetto positivo degli accendini antivento è che possono durare a lungo, soprattutto se scegli Zippo. Avrai bisogno di un sostituto per lo stoppino e la pietra focaia, ma l’accendino resta lo stesso.

Tuttavia, tieni presente che è soggetto all’esposizione all’aria. Per non parlare del fatto che consuma molto carburante poiché rimane acceso a meno che non si chiuda il coperchio. In media, una carica dovrebbe durare fino a 10 giorni prima di dover fare rifornimento. Dipenderà da diversi fattori, come il grado di utilizzo.

Zippo è anche scaldamani
Zippo è anche scaldamani

Accendino torcia

Il nome stesso dovrebbe già darti un’idea del design di questo accendino. Si carica con butano in una camera pressurizzata. Il carburante esce a pressione attraverso l’ugello dell’accendino. Qui crea una fiamma intensa e forte, abbastanza potente da accendere i sigari.

Una cosa buona degli accendini a torcia è che consentono agli utenti di puntare la fiamma in qualsiasi direzione. Puoi anche puntarlo su o giù. Finché tieni premuto il pulsante di attivazione, la fiamma rimarrà accesa.

Accendino torcia
Accendino torcia

Se c’è una cosa che potrebbe non piacerti di questo tipo di accendino, è la sua inefficienza. Usa molto butano, quindi assicurati di avere sempre carburante di scorta per una ricarica.

Accendino al plasma

L’accendino al plasma è un altro tipo che vale la pena considerare. Non utilizza gas per generare una fiamma. Invece, usa il plasma, il quarto stato della materia. È iniziato come un progetto Kickstarter ed è diventato più popolare in tutto il mondo perché è un’alternativa più ecologica agli accendini convenzionali.

In un accendino al plasma, una corrente elettrica ad alta tensione passa attraverso due nodi. A sua volta, produce un arco plasma altamente carico. Crea calore che illuminerà un oggetto, come lo stoppino di una candela.

Tra gli altri, una delle cose migliori degli accendini al plasma è che sono senza fiamma. Per non parlare del fatto che sono anche più caldi del tuo solito accendino e un’ottima opzione quando sei in ambienti ventosi. Oltre a non avere carburante, adoriamo anche il modo in cui è ricaricabile, in modo da ridurre al minimo gli sprechi rispetto all’utilizzo dei tradizionali accendini in plastica.

Un accendino al plasma ha anche diversi difetti. Ad esempio, la batteria avrà spesso bisogno di sostituzione. Inoltre, il tempo di ricarica può essere lungo e potrebbe non durare molto tra una ricarica e l’altra, a seconda della qualità dell’accendino che stai utilizzando.

Accendino multiuso

Questi accendini sono appunto multiuso, possono avere disparati kit al loro interno. Si possono scegliere accendini dotati di coltelli, chiavi, forbici o altri accessori che si desiderano.

Accendino multiuso
Accendino multiuso

 

Accendino elettrico a bobina

Un accendino senza fiamma, è uno degli accendini più innovativi che puoi usare. Ha una batteria integrata invece di usare butano o qualsiasi altro carburante funziona attraverso l’elettricità della batteria che riscalda la bobina all’interno. Ha due nodi in ceramica che creano energia elettrica, che è ciò che accenderà la fiamma.

Accendino elettrico a bobina
Accendino elettrico a bobina

Accendini a bobina di Tesla ricaricabili tramite USB

Puoi caricare questi accendini con una porta micro USB, proprio come il tuo smartphone. Ciò significa che puoi anche utilizzare il tuo power bank portatile, assicurandoti che l’accendino sia disponibile quando ne hai più bisogno.

Tuttavia, ha applicazioni limitate. La maggior parte delle persone lo usa solo per fumare. Con la bobina, non puoi accendere proprio nulla. Quindi, non è una buona scelta se hai bisogno di un accendino per il campeggio o per prepararti alle emergenze.

Partita permanente

Se stai cercando un accendino che sia un’ottima aggiunta al tuo kit di sopravvivenza, allora è difficile sbagliare con un fiammifero di sopravvivenza. Come suggerisce il nome, sembra una partita classica. Si tratta di un bastoncino scintillante con uno stoppino avvitato. Nel frattempo, il corpo principale dell’accendino è una camera piena di carburante.

Morisk Confezione da 2 Portachiavi Permanent Match Multitool con Apribottiglie Rompivetro
Rispetto a un fiammifero standard, la fiamma che crea è più resistente al vento. Inoltre, è più duraturo. Tuttavia, fai attenzione alle pubblicità di alcuni produttori per quanto riguarda il numero di luci, poiché spesso sono più della reale capacità.

Accendino galleggiante

Il nome stesso è già un indizio di come sia questo accendino. Questo è perfetto se sei spesso in acqua, come per chi ama la nautica. Ha una costruzione innovativa con un corpo galleggiante, quindi galleggerà nell’acqua. Per non parlare del fatto che è anche impermeabile, quindi puoi usarlo anche quando è bagnato, il che lo rende ottimo per le situazioni di sopravvivenza.

Accendino a pietra focaia

Questo accendino accendi 12 000 fuochi in qualsiasi condizioni climatiche con il suo gambo di lega ferro-cerio di qualità, è compatto e robusto ed offre una maneggevolezza eccellente grazie al suo manico di legno grezzo fatto a mano.

Multifunzione, misura di precisione, grattugia, apribottiglie/cavatappi, si indossa intorno al collo. Efficiente in tutte le condizioni climatiche. Garantisce dei materiali di ottima qualità per una durata di vita lunga.

Suggerimenti per la scelta di un accendino

Non basta scegliere un accendino che generi una fiamma. Considera altri fattori nella scelta di quello giusto, inclusi i seguenti:

Una delle prime cose da fare è determinare per cosa ti serve l’accendino. È per sigarette o sigari? Lo utilizzerai per cucinare a casa o in campeggio? O ne stai acquistando uno che sarà un’ottima aggiunta al tuo kit di sopravvivenza? Conoscendo il tuo scopo, è più facile restringere le scelte.

Da compatti a ingombranti, gli accendini sono disponibili in diverse dimensioni. I più grandi sono quelli progettati per accendere candele o stufe, i più piccoli sono quelli che puoi usare per sopravvivere, rendendoli facili da portare ovunque tu vada. Tuttavia, tieni presente che quelli più piccoli di solito hanno la capacità minima.

Il tipo di accendino che scegli determinerà il carburante. Il butano è il più comune, specialmente negli accendini ricaricabili. La nafta è un’altra opzione. Ve ne troverete anche altri senza carburante, soprattutto quelli con meccanismo elettrico.

Se sei un fumatore, è probabile che tu abbia sempre un accendino con te. Tuttavia, anche se non fumi, ne avrai bisogno per i seguenti motivi:

Uno dei migliori motivi per avere un accendino è accendere un fuoco. Dimentica la tradizionale modalità di sopravvivenza in cui hai bisogno di pietre per creare manualmente le fiamme. Con un accendino, le cose saranno più facili. Puoi accendere un fuoco per riscaldarti nel campeggio, per far bollire l’acqua o cucinare il cibo, tra le altre cose.

Non tentare di aprire una bottiglia con i denti! È meglio usare un accendino invece. Molti di loro sono progettati con un corpo solido e piatto, che può essere utile quando una bottiglia non ha un tappo a rotazione.

Se stai usando nylon o corda, come quando stai allestendo un riparo temporaneo nel campeggio, avrai un altro buon motivo per possedere un accendino. Può sigillare le estremità che hai appena tagliato, prevenendo la sfilacciatura.

Soprattutto se vivi in ​​un’area in cui l’interruzione di corrente è comune, trarrai vantaggio dall’avere un accendino nelle vicinanze. Questo ti permetterà di accendere facilmente una candela senza la necessità di usare fiammiferi. Se ti piacciono le cene romantiche o ami il profumo delle candele, un accendino è comodo da avere.