Can Yaman in Italia per due nuove produzioni

Can Yaman resta in Italia e si aggiudica il ruolo da protagonista maschile in due nuove produzioni targate Lux Vide. Ad annunciarlo è la stessa casa di produzione italiana dopo aver firmato un contratto di collaborazione della durata di quattro anni con la star turca.

Scopriamo quindi i primi indizi sui progetti in arrivo con protagonista l’amatissimo Can Yaman, celebrità da 8.9 milioni di Followers che a partire dal prossimo febbraio 2022 sarà impegnata con le riprese della serie Sandokan, attesissima co-produzione internazionale Lux Vide nata da un’idea dell’AD della società, Luca Bernabei.

A quarantacinque anni dal successo della serie tv originale, uscita nel 1976, l’indimenticabile storia d’amore che lottava per la libertà e l’uguaglianza è pronta a rivivere nel presente con un punto di vista molto più fresco e moderno, quello di una donna.

Can Yaman protagonista di una nuova fiction Mediaset

Le belle notizie non finiscono qui, dato che la celebrità turca nota per soap come Daydreamer e il più recente Mr Wrong, è stata scelta come protagonista di una fiction al fianco di Francesca Chillemi (Che Dio ci aiuti, Leonardo) che andrà in onda sulle reti Mediaset.

Parliamo di Viola come il mare, progetto Lux Vide di Matilde e Luca Bernabei in collaborazione con RTI le cui riprese sono previste a partire da fine settembre tra Roma e Palermo.

Ispirato al romanzo di Simona Tanzini intitolato “Conosci l’estate?” edito da Sellerio, Viola come il mare si presenta come un light crime che unisce la commedia alle crime stories. In attesa di scoprire maggiori dettagli sul titolo in arrivo, ricordiamo che non si tratta della prima collaborazione tra la giovane Chillemi e la star turca.

I due attori si sono incrociati già sul set di Che Dio ci Aiuti 6, facendo impazzire subito il pubblico. Trasmesso lo scorso inverno, il cameo di Can Yaman aveva uno scopo ben preciso, ovvero presentarsi in convento per portare scompiglio alla povera Azzura, interpretata da Francesca Chillemi.

Spinta anche dalle parole di suor Angela (Elena Sofia Ricci) e suor Costanza (Valeria Fabrizi), Azzurra fa di tutto per evitare di incontrare il nostro Can Yaman per le stanze del convento. Chissà se anche in Viola come il mare il suo personaggio resisterà alla tentazione.