Come non congelare in un’auto ferma

Per sentirsi più al sicuro se dovesse verificarsi un caso del genere, ci vuole un po' di preparazione preventiva

373
Come non congelare in un'auto ferma
Come non congelare in un'auto ferma

Dalle nostre parti è una possibilità rara ma, a memoria, nel 1996 una inattesa nevicata di novembre bloccò il transito sulla Firenze – Bologna a causa di incidenti causati da Tir intraversatisi obbligando non pochi automobilisti a passare la notte in macchina sull’autostrada, con le temperature sotto zero. Nel tardo pomeriggio del 3 febbraio 2012 un’improvvisa massiccia nevicata colpì il centro nord bloccando letteralmente diverse città, Roma in particolare e le strade della provincia, particolarmente trafficate a quell’ora per il rientro dei pendolari. Anche in quell’occasione si verificarono numerosi incidenti stradali e molte strade risultarono impercorribili a causa di neve e ghiaccio. La lenta reazione delle istituzioni, non preparate per un evento del genere, obbligò moltissime persone a trascorrere molte ore nella propria auto a temperature molto basse in attesa dei soccorsi.

Per sentirsi più al sicuro se dovesse verificarsi un caso del genere, ci vuole un po’ di preparazione preventiva:

Dovendo effettuare spostamenti in auto durante la stagione fredda, è sempre bene curare in anticipo l’isolamento termico del corpo. Prima della partenza, controllare il funzionamento del motore e della batteria, fare scorta di carburante e rabboccare il radiatore con un buon antigelo (e magari tenerne una confezione di scorta nel bagagliaio). Tieni in auto una borsa provvista di nastro adesivo, nastro di carta largo, rivestimenti per finestre o pellicola trasparente, trapunte, vestiti caldi, una pala di tipo militare, una lanterna, candele, un thermos con bevande calde.

Se il problema dovesse prolungarsi, il motore si spegne e non si riavvia, procedere nel seguente ordine:

  • posizionare il triangolo vicino all’auto;
  • quindi (se possibile) comporre il unico numero di servizi operativi di emergenza 112. Le comunicazioni mobili sull’autostrada non sono stabili ovunque, quindi potresti dover camminare lungo l’autostrada alla ricerca del segnale;
  • isolare l’interno dell’auto con una coperta, del nastro adesivo e della pellicola trasparente. Prima di tutto, sigillare i finestrini. Puoi farlo semplicemente con del nastro di carta;
    isolare l’auto dall’esterno. Ogni nordico sa come farlo: l’auto di neve è semplice e affidabile.
  • successivamente, accendere un fuoco, che darà calore e fungerà da segnale di soccorso. Ricorda: non puoi accendere un fuoco nelle immediate vicinanze dell’auto. All’interno della macchina non accendere a lungo candele e lampade ad alcool;
  • in nessun caso non addormentarti né in macchina né vicino al fuoco! Fai periodicamente una passeggiata lungo la strada.

Da buon preparatore avrai provvisto anticipatamente la tua auto di scorte alimentari e acqua. Potresti dover aspettare diverse ore prima dell’arrivo dei soccorsi e la tua priorità sarà evitare l’assideramento. Un buon isolamento dell’abitacolo farà la differenza. Ogni tanto apri un finestrino per cambiare l’aria.

Correlato: La tecnica del Char Cloth per accendere un fuoco