Fornelli a gas e lanterne a ruba in Spagna sull’onda della paura di un blackout energetico prolungato

117
Fornelli a gas e lanterne a ruba in Spagna sull'onda della paura di un black out energetico prolungato
Fornelli a gas e lanterne a ruba in Spagna sull'onda della paura di un black out energetico prolungato

Da qualche mese si leggono reiterate notizie di stampa secondo le quali i governi di alcuni paesi, come Germania, Austria, Svizzera e Spagna, starebbero esortando le popolazioni ad accumulare in casa scorte alimentari e di altri beni primari in vista di un possibile blackout energetico prolungato che potrebbe verificarsi il prossimo inverno. Ora, sulla scorta di queste notizie, come riferisce la prestigiosa agenzia Reuters, attrezzi da campeggio come fornelli a gas e lanterne stanno sparendo dagli scaffali dei negozi di ferramenta in Spagna mentre le persone che temono la scarsità di energia e potenziali blackout si preparano per l’inverno.

Già, perché in Spagna, nonostante le assicurazioni del governo che non ci sarà alcuna crisi di approvvigionamento, un’impennata dei prezzi dell’elettricità, in parte guidata dalle carenze in Asia e in Europa, e un cambiamento nei gasdotti che portano il gas dall’Algeria hanno alimentato le preoccupazioni del pubblico.

A quanto pare, secondo quanto riferisce la Reuters, molte persone stanno cercando alternative ai loro elettrodomestici basati sulla rete nel caso in cui fossero troppo costosi in una crisi di approvvigionamento o smettessero di funzionare per un blackout.

Beatriz Gordillo, 70 anni, concierge in un condominio nel centro di Madrid, ha detto a Reuters di aver già acquistato una lampada a batteria e delle candele e di stare valutando se acquistare anche un fornello portatile a gas butano.

Vivo nel seminterrato e se le luci si spengono farà un freddo terribile“, ha detto. “Sono nervosa, non so cosa farò. Il prezzo (del fornello) è molto alto per me“.

Gli intervistati hanno anche fatto riferimento a una campagna del governo austriaco per educare i cittadini sui prodotti da tenere a casa in caso di blackout.

I negozi di ferramenta a Madrid hanno messo lampade a petrolio o stufe a gas butano nelle loro vetrine, nonostante il governo e le compagnie energetiche insistano che i cittadini non abbiano nulla da temere. “Garantiamo assolutamente una fornitura di elettricità e gas di qualità e questo dovrebbe servire a calmare le persone che potrebbero essere preoccupate dalle voci“, ha affermato il ministro dell’Ambiente e dell’Energia Teresa Ribera in un evento pubblico la scorsa settimana.

Joan Batalla, presidente dell’Associazione spagnola del gas, ha dichiarato a Reuters di essere consapevole dell’ansia per l’offerta, ma che la Spagna ha un portafoglio di gas più diversificato rispetto alla maggior parte dei paesi europei, con forniture da 14 paesi.

Tuttavia, alcuni spagnoli non intendono correre rischi.

Non sono sicuro del perché stia succedendo, ma la domanda è altissima“, ha detto Alberto Gonzalez, 72 anni, il proprietario del negozio di ferramenta Ayala in un quartiere esclusivo di Madrid, mentre prendeva in consegna una dozzina di cucine portatili a gas da un produttore. In precedenza Gonzalez avrebbe impiegato otto mesi per vendere una mezza dozzina di fornelli a gas portatili, mentre la sua consegna più recente è andata esaurita in un’ora e mezza, ha detto.

Il rivenditore di articoli sportivi francese Decathlon ha dichiarato a Reuters la scorsa settimana di aver notato un aumento “generalizzato” della domanda di attrezzature da campeggio in Spagna, come fornelli e gas da campeggio.

Leroy Merlin, una delle più grandi reti di negozi di ferramenta in Spagna, ha dichiarato a Reuters che dal 25 ottobre la domanda di lanterne è aumentata del 230%.

Maximino Sordo, 55 anni, un altro proprietario di un negozio di ferramenta, ha affermato di aver finalmente venduto le lampade e le bombole del gas che da anni accumulavano polvere nel suo negozio.

Poiché alcuni hanno detto che potremmo rimanere tutti senza elettricità, la gente è nel panico“, ha spiegato Sordo.