Gravi inondazioni improvvise colpiscono Londra

Forti acquazzoni e temporali hanno causato gravi inondazioni improvvise in alcune parti di Londra.

 

Sono state centinaia le segnalazioni di veicoli rimasti bloccati mentre l’acqua è salita rapidamente bloccando dozzine di strade e rendendo inagibile le linee della metropolitana.
I vigili del fuoco hanno affermato di aver ricevuto circa 300 chiamate, per lo più su scantinati o strade allagate, nel giro di poche ore nella giornata di domenica.

I funzionari hanno sconsigliato di viaggiare in condizioni pericolose.

Un allarme temporale ambrato è in atto per gran parte del sud-est dell’Inghilterra, con una previsione di precipitazioni da 75 a 100 mm (3 pollici a 4 pollici) in alcune aree.

L’Agenzia per l’ambiente ha emesso due avvisi di alluvione per le aree di Londra vicino a Beverley Brook a Worcester Park e West Barnes.

Sono stati inoltre emessi altri 14 allarmi per inondazioni meno gravi, che coprono la maggior parte della capitale e parti delle contee circostanti.

Il residente Chris Date ha twittato una foto di un autobus a Bakers Arms, Walthamstow, dicendo che l’acqua dell’inondazione era “sopra il marciapiede”.
“È impossibile camminare sul marciapiede. Per salire su quell’autobus l’acqua mi è arrivata agli stinchi. Questo è un canale, non una strada“, ha affermato.

Il ciclista Eddie Elliott, 28 anni, ha detto all’agenzia della Press Association di aver superato la zona vicino alla stazione di Queenstown Road per trovare la strada “totalmente chiusa”.

“Essendo nato e cresciuto a Londra, non ho mai visto niente di simile”, ha detto.

Il signor Elliott ha affermato che l’inondazione è stata la peggiore che avesse mai colpito la città e ha descritto di aver visto “autobus fermi nell’acqua”.

Molte strade della capitale sono chiuse a causa delle inondazioni, tra cui il Blackwall Tunnel, l’A12 e parti della North Circular. Ci sono lunghi ritardi su altre rotte.

Chiuse anche otto stazioni della metropolitana.

Un tweet della polizia speciale della Metropolitan Police ha avvertito i conducenti che non dovrebbero tentare di guidare attraverso l’acqua alluvionale se trovano il loro percorso bloccato.

Transport for London ha affermato che le ultime informazioni stradali sono disponibili sulla pagina degli aggiornamenti di stato.

L’Agenzia per l’ambiente invece ha affermato che il suo personale sta monitorando attivamente la situazione ed è pronto a rispondere se necessario.

I vigili del fuoco di Londra sostengono di non aver ricevuto segnalazioni di minacce alla vita, ma le persone dovrebbero chiamare il 999 se in pericolo immediato.

Il meteorologo del Met Office Steven Keates ha dichiarato che parti del sud tra il sud del Suffolk e l’isola di Wight potrebbero essere inondate da 100 mm di pioggia in poche ore domenica sera.

Ha predetto “acquazzoni piuttosto vivaci” da Norfolk a Bournemouth, con “acquazzoni torrenziali, tuoni e fulmini e potenzialmente alcuni chicchi di grandine con depositi nel sud”.

Il signor Keates ha affermato che le tempeste sono state causate da una “convergenza” di correnti d’aria poiché il calore nella superficie terrestre dalla recente ondata di caldo è aumentata nell’aria più fredda nell’atmosfera.

I meteorologi avevano avvertito i viaggiatori che iniziano le vacanze estive di aspettarsi alluvioni, temporali e forti raffiche di vento .

I giorni di caldo estremo della scorsa settimana hanno lasciato il posto a temperature più fresche e a condizioni meteorologiche instabili e tempestose in alcuni luoghi.

Nell’Hampshire, i tetti di due case bifamiliari sono stati gravemente danneggiati quando sono stati colpiti da un fulmine sabato mattina.

Le temperature sono destinate a salire di nuovo da lunedì, con Londra che dovrebbe raggiungere i 26°C.

Londra è già stata colpita da inondazioni improvvise questo mese, dopo un mese di pioggia caduta nell’arco di un solo giorno.