Mamma Prepper offre suggerimenti sulla sopravvivenza in caso di tempeste e terremoti

L'ex avvocato Suzannes Sherman, 58 anni, detta "mamma prepper" la cui casa aveva governanti e una piscina ora è a caccia alci e foraggi in natura, ama la natura selvaggia e gli piace cercare cibo allo stato brado

178
Mamma prepper. Suzzanes Sherman
Mamma prepper. Suzzanes Sherman

da Wales online

L’ex avvocato Suzannes Sherman, 58 anni, detta mamma prepper, ora è a caccia alci e foraggi in natura, ama la natura selvaggia e gli piace cercare cibo allo stato brado

Suzannes, o “mamma prepper” prepara da anni la sua famiglia per sopravvivere alle emergenze, condizioni meteorologiche avverse e disastri naturali e sta condividendo i suoi consigli con più persone possibili diffondendole su social e siti web.

Mamma prepper ha una dispensa grande quanto una camera da letto piena di provviste tra cui pasti liofilizzati, creme idratanti fatte in casa e dentifricio fai-da-te, ha imparato a coltivare i propri prodotti e a coltivare piante medicinali intorno alla sua casa vicino a Park City, nello Utah. Suzanne è stata motivata a prepararsi ai terremoti dopo aver vissuto a San Martine, in California, un’area notoriamente soggetta a queste calamità naturali. Ora si sente più tranquilla sapendo che la sua famiglia è ben attrezzata per gestire condizioni meteorologiche avverse o problemi della catena di approvvigionamento.

Suzanne ha insegnato ai suoi figli ormai adulti, Lucca, 21 e Ayrton, 23, il suo stile di vita fin da quando erano giovani. Hanno imparato le esercitazioni sui terremoti e si sono uniti a lei nelle cacce. Suzanne ha detto: “Sono cresciuta come una ragazza di città a San Francisco e avevo domestiche, una piscina, giardinieri. Sono passata da quello stile di vita all’autosufficienza. È un hobby divertente, soprattutto con i bambini perché loro hanno imparato vivendolo come un gioco”.

Quando ha dato alla luce il suo primo figlio Ayrton nel 1998, Suzanne è diventata improvvisamente più consapevole di quanto fosse impreparata a un disastro, ha detto: “Ricordo di aver sentito ‘oh la California affonderà nell’oceano’. E quando sei un bambino, non sai in quale data accadrà!”, così decise di fare scorte d’acqua, riempire dei sacchetti di cibo per ogni evenienza ed ha anche iniziato a coltivare i suoi prodotti.

Ha imparato a disidratare e inscatolare pasti completi, come zuppe, stufati o peperoncino, in modo che potessero essere aperti e consumati immediatamente se necessario. Ha imparato queste abilità attraverso libri, amici e online, cosa per cui ha avuto più tempo quando ha avuto il suo secondo figlio nel 2000. Questo è stato anche il momento in cui ha smesso di esercitare la professione di avvocato. Nel maggio 2013, la famiglia si è trasferita vicino alla remota cittadina di Park City nello Utah, avendo l’impressione che la vita di città stava diventando troppo costosa e pericolosa. Ha detto: “Non conoscevamo un’anima, è un’area remota e l’abbiamo appena fatta funzionare. Imparare ad arare, spalare la neve e scavare e imparare ad allevare animali in un ambiente difficile è emozionante”.

Suzanne ha continuato ad acquisire nuove abilità come imparare a cacciare, quindi macellare e lavorare la carne da sola: “Se decido di essere carnivora posso benissimo evitare di mangiare gli animali allevati in azienda che personalmente ritengo siano allevati in condizioni disumane. Penso che quando qualcuno festeggia per aver ucciso un animale dovrebbe prendersi il tempo di rispettarlo. La mia reazione iniziale è ‘Ho capito’ e si abbassa rapidamente, ma poi ti avvicini e hai un momento solenne e dici una preghiera di gratitudine. Non mi piace uccidere, ma la realtà è che è un’eccezionale fonte di proteine ​​e mi sento molto meglio a farlo rispetto a qualcun altro che fa il lavoro per me”.

Preferisce sparare ad animali più grandi come gli alci perché ritiene sia meglio prendere una vita piuttosto che centinaia, utilizza ogni pezzetto fino alle ossa come scorta. Alcuni giorni mamma prepper trascorre l’intera giornata a cacciare o a preparare le due alci che cattura il giorno prima e si occupa del suo giardino e degli animali. Alleva circa 20 galline da cui riceve circa una dozzina di uova al giorno, più di quelle che la sua famiglia mangia. Le vende o le scambia nella sua comunità in cambio di prodotti alimentari o una sessione di yoga. “Le persone pagano di più per le uova quando sono di galline ruspanti e notano la differenza; i tuorli sono enormi e hanno un colore arancione intenso“, ha detto mamma prepper.

In estate la sua serra, ospita 20 alveari in giardino per aiutare a impollinare le piante: “Mi piace che la maggior parte del mio suolo sia commestibile”, ha detto. Suzanne raccoglie anche pesche e mele dagli alberi vicini trasformandole in marmellate o sciroppandole. Produce anche dentifricio usando farina fossile, scoprendo che le ha ridotto la sensibilità dei denti e delle gengive. “L’igienista ha detto ‘cosa stai facendo di diverso?’ e mi sono letteralmente lavato i denti con lo sporco! Non sto dicendo alle persone di smettere di andare dal dentista, ma se stai affrontando un intervento chirurgico costoso non ti fa male provare questo”, dice mamma prepper. Usa diverse combinazioni di aceto, bicarbonato di sodio, olio di cocco e zuccheri per creare scrub, detergenti e idratanti per il corpo.

Suzanne ora mira a condividere le sue abilità e conoscenze per incoraggiare gli altri a provare a diventare più autosufficienti.

Potrebbero interessarti:

La tecnica del Char Cloth per accendere un fuoco

Tecniche per purificare l’acqua in emergenza

Stoccaggio e conservazione dell’acqua per l’emergenza

Modi per conservare il cibo

Come fare il combustibile gel

25 articoli da usare in cucina senza elettricità

Usi primitivi e di sopravvivenza della cenere di legno