Un uomo muore dopo aver fatto sesso usando un adesivo epossidico al posto del preservativo

Un profilattico improvvisato ha provocato un’insufficienza d’organo fatale.

La polizia sta indagando sul bizzarro caso di un uomo indiano di 25 anni che è morto improvvisamente dopo aver usato una resina epossidica ad alta potenza – invece di un preservativo – prima di fare sesso.

Hanno usato l’adesivo per evitare la gravidanza“, ha detto un investigatore locale al Times of India del fatto avvenuto il 22 giugno in un hotel ad Ahmedabad, nel Gujarat.

Secondo un alto ufficiale di polizia della città di Ahmedabad, Salman Mirza, di Fatehwadi, e la sua ex fidanzata senza nome sono stati ripresi nei filmati di sicurezza della televisione a circuito chiuso mentre entravano nel fatale hotel posto nel quartiere Juhapura di Ahmedabad.

Diversi testimoni hanno affermato che Mirza, insieme alla sua ex fidanzata, entrambi tossicodipendenti, era andato in un hotel a Juhapura“, ha detto l’alto funzionario di polizia alla stampa locale. “Lì, hanno applicato un adesivo epossidico sulle sue parti intime poiché non avevano alcuna protezione“.

<div id='hbagency_space_2662'></div>

Oltre a sigillare la virilità di Mirza, la coppia ha anche mescolato la resina epossidica con “sbiancante” e ha inalato la miscela per un “calcio“, ha riferito News18. Conoscenti della coppia hanno detto a un funzionario che il duo condannato era intossicato dal cocktail chimico al momento dello sfortunato rapporto sessuale.

Il giorno seguente, un amico di Mirza, Firoz Shaik, ha scoperto l’uomo che giaceva privo di sensi tra gli arbusti vicino a un complesso di appartamenti, dopodiché lo ha portato a casa, secondo il rapporto del Times of India. Le sue condizioni si sono rapidamente deteriorate, spingendo Firoz a portare il suo amico all’ospedale civile di Sola.

La polizia riferisce che Mirza “è morto a causa di insufficienza multiorgano” causata dal contraccettivo stile MacGyver. Nel frattempo, gli amici dell’uomo sospettano che potrebbe aver perso conoscenza mentre abusava della sostanza chimica e il preservativo contraffatto ha solo accelerato la sua morte.

Mirza è stato descritto come unica fonte di guadagno per la sua famiglia, che comprende i suoi genitori anziani e due sorelle. Secondo quanto riferito, i suoi parenti hanno presentato una denuncia alla polizia locale chiedendo un’inchiesta sulla sua morte.

I campioni delle viscere del defunto sono stati inviati per l’esame forense“, ha detto il vice commissario di polizia Premsukh Delu ai media locali. “Stiamo aspettando che arrivi il rapporto“.